Tenta di sottrarsi al controllo e investe un carabiniere: arrestato

Latiano – Un pregiudicato di 36 anni, Vincenzo Leo, di Latiano, presunto affiliato della Sacra Corona Unita, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, dopo aver investito con la sua auto un maresciallo che stava scendendo dall’auto di servizio. Il sottoufficiale ha riportato varie lesioni che i sanitari dell’ospedale “Perrino” hanno giudicato guaribili in 10 giorni.
Leo deve rispondere di resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, guida senza patente.
Tutto è incominciato questa mattina quando i militari hanno imposto l’alt all’uomo che, a bordo della propria vettura, anziché fermarsi per il controllo, si è dato alla fuga, ingaggiando con i carabinieri un rocambolesco inseguimento tra Latiano e San Vito dei Normanni. Qui ha trovato un’altra pattuglia ad attenderlo e, pur di sottrarsi, ha inserito la retromarcia finendo contro lo sportello della gazzella schiacciando la gamba al maresciallo che stava scendendo in quell’istante.
Perquisito, Leo è stato trovato in possesso di 13 dosi di droga, tra eroina (7 grammi) e marijuana (1 grammo). Il suo automezzo, senza copertura assicurativa, è stato sequestrato.

carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: