Taranto: truffatori caduti nella rete della Polizia

Si fingevano acquirenti, in realtà erano abili truffatori. Tre persone di origine campana, rispettivamente di 61, 33 e 32 anni accusate di truffa sono state denunciate in stato di libertà dagli agenti del Commissariato Borgo. I tre, da alcuni giorni, avevano instaurato con modi affabili, un rapporto confidenziale con gli esercenti, ma approfittando di momenti di distrazione li derubavano impossessandosi di banconote di grosso taglio da 50 e 100 euro.
Squadra Volante

La scoperta della vera attività dei tre è stata possibile anche attraverso la visione di alcune telecamere di sorveglianza. Al termine di un lungo servizio di controllo del territorio, i poliziotti sono riusciti a rintracciarli, all’interno di un Ufficio Postale in Piazza Fontana. I tre, fermati e condotti negli Uffici del Commissariato, con tutta probabilità stavano già architettando l’ennesima truffa. Dopo le formalità di rito per i tre denunciati è stato emesso il F.V.O. per il Comune di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: