Taranto: sigarette di contrabbando al quartiere Tamburi

In apparenza erano normali circoli ricreativi, ma al loro interno invece venivano smerciate sigarette di contrabbando. E’ accaduto nel quartiere “Tamburi” di Taranto, dove i militari del Nucleo di Polizia Tributaria hanno eseguito una serie di controlli finalizzati a contrastare i traffici illeciti.
Nel corso dell’attività operativa, i Finanzieri hanno rinvenuto, abilmente occultati all’interno dei locali di due circoli ricreativi, circa 2,5 kg. di sigarette sprovviste del sigillo dei Monopoli di Stato.
Le Fiamme Gialle hanno, inoltre, focalizzato la loro attenzione su un appartamento dello stesso rione, dove sono stati rinvenuti, a seguito di perquisizione domiciliare, oltre 2 Kg. di tabacchi di contrabbando. Nei confronti di tre persone, un 30enne, un 21enne ed una donna di 47 anni, è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per violazioni al Testo Unico delle disposizioni legislative in materia doganale e alla Legge sul monopolio dei tabacchi.
La specifica attività eseguita dalla Guardia di Finanza evidenzia ancora una volta come talune associazioni prive di finalità commerciali costituiscano spesso una “facciata legale” per occultare illecite attività.
GdF 24 12 2013 - tle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: