Taranto: a Paolo VI scovata una centrale del doping. Sequestrate sostanze vietate

I carabinieri della stazione di Taranto Nord e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale jonico hanno scovato una centrale del doping. La scoperta, l’altro giorno, dopo l’irruzione in un appartamento di Paolo VI, il popoloso quartiere alla periferia di Taranto. In quella casa i militari hanno rinvenuto sostanze dopanti di genere vietato per un valore di 30.000 euro. Le sostanze contenute in blister e flaconi di varia portata, sono state immediatamente sequestrate. Nei guai un 49enne tarantino incensurato che è stato denunciato in stato di libertà per l’illecita detenzione del materiale. Dopo i sigilli è scattata una mirata attività investigativa per accertare la provenienza delle sostanze dopanti ed i canali illeciti attraverso i quali ci si apprestava a piazzarle sul mercato nero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: