Taranto: Minaccia il suicidio ma poi…aggredisce i poliziotti, denunciato

Un 52enne tarantino è stato denunciato dalla Polizia di Stato per resistenza a Pubblico Ufficiale. Gli agenti della Squadra Volante, nella notte,
erano stati allertati da una donna che aveva poco prima ricevuto una telefonata dell’ex marito con la minaccia di suicidarsi con una pistola. Dopo aver insistentemente suonato al citofono dell’appartamento dell’aspirante suicida, senza ricevere alcuna risposta, i poliziotti sono riusciti ad entrare in casa con le chiavi in possesso dell’ex moglie e hanno trovato l’uomo con un paio di occhiali da sole, seduto al buio in cucina.
Alla vista degli agenti si è improvvisamente alzato e scagliato contro di loro.
Dopo averlo riportato alla calma, i poliziotti hanno perquisito l’appartamento per recuperare la
pistola che l’uomo aveva mostrato qualche giorno prima alla moglie in un messaggio telefonico, nel quale già minacciava di togliersi la vita se lei non fosse ritornata.
Nella camera da letto, in un armadio blindato, è stata ritrovata una valigetta in plastica nera con all’interno una pistola marca Beretta 84F cal. 9, una confezione di 50 cartucce dello stesso calibro e una sciabola.
L’uomo, un 52enne di Taranto, è stato accompagnato negli Uffici della Questura e denunciato in stato di libertà per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale mentre la pistola, la sciabola e i proiettili sono stati posti sotto sequestro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: