Taranto: manifestazione spontanea contro nomina di Bondi

E contro il nuovo decreto salva Ilva in serata nel centro cittadino si è tenuta una manifestazione spontanea: il tam tam di ritrovarsi a protestare è nato sui social network. I tarantini discutono e commentano gli ultimi risvolti della situazione incandescente che ruota attorno al siderurgico e soprattutto della decisione assunta dal governo di nominare commissario Enrico Bondi che in città è noto per essere stato amministratore delegato del Gruppo Riva. Questi legami passati con chi per anni ha inquinato indisturbato la città inquienta non poco i cittadini che ritengono che il nuovo provvedimento del governo sia a favore dell’azienda ma non a favore della città di Taranto. Per questo i cittadini hanno deciso di ritrovarsi in strada. I gruppetti pian piano sono cresciuti tanto da bloccare alcune importanti vie centrali quando, in via Anfiteatro si è deciso di andare a protestare dinnanzia alla prefettura. Non sono esclusi blocchi permanenti.

ilva 2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: