Taranto: la Guardia di Finanza celebra il 239° Anniversario

E’ stato celebrato questa mattina a Taranto il 239° Anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza. La cerimonia, presso la caserma “Lorenzo Greco”, in considerazione dell’attuale necessità di contenimento delle spese ed in linea con le iniziative in tal senso intraprese a livello centrale, si è svolta in un contesto di sobrietà alla presenza del Comandante Provinciale, Col.t.issmi Salvatore Paiano, degli Ufficiali dei Reparti ubicati nel capoluogo jonico, di una rappresentanza di ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri nonchè dell’associazione nazionale finanzieri in congedo.
Il Colonnello Paiano ha letto il messaggio inviato per l’occasione dal Presidente della Repubblica, dell’ordine del giorno del Comandante Generale, nonchè della missiva augurale del Prefetto di Taranto. L’autorità Prefettizia ha inteso esprimere il proprio sincero affetto e convinto apprezzamento verso il Corpo della Guardia di Finanza ed ha sottolineato, enunciando alcuni lusinghieri risultati operativi conseguiti, l’elevata professionalità e la generosa dedizione al dovere dei finanzieri che quotidianamente operano sull’intero territorio provinciale a presidio della legalità economico-finanziaria ed a tutela della sicurezza pubblica.
25.06.2013 - 239 festa del corpo (1)

25.06.2013 - 239 festa del corpo

Il Comandante Provinciale, rivolgendo poi parole di plauso al proprio personale, ha evidenziato che le fiamme gialle joniche, come tutti i finanzieri d’Italia, forniscono costantemente riscontri concreti, basati su strategie mirate a elevare sempre più la qualità delle attività operative, colpendo le manifestazioni illecite più gravi ed insidiose, sviluppando sistematicamente sul piano fiscale i risultati ottenuti nel contrasto alla criminalità ed aggredendo i patrimoni di coloro che hanno evaso il fisco, sottratto illecitamente risorse economiche pubbliche, nonchè consumato gravi reati ricavandone profitti che hanno poi investito nell’economia legale.
Al termine della cerimonia sono state consegnate alcune ricompense di ordine morale a militari che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio nell’ultimo anno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: