Taranto – Evade il fisco: nei guai noto dermatologo

I Militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Taranto hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per reati tributari riguardante disponibilità finanziarie per circa 600mila euro riconducibili ad un noto medico specialista tarantino. 30.04.2013 - sequestro preventivo 1Il provvedimento dell’autorità giudiziaria è la diretta conseguenza di indagini delegate dalla procura della repubblica di Taranto ed eseguite dalle Fiamme gialle del nucleo di polizia tributaria, nel corso delle quali è stato accertato che il professionista ha sottratto a tassazione compensi per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro, evadendo così circa 700mila euro di imposte dirette. I militari sono riusciti a ricostruire una “contabilità parallela” del professionista, attraverso il rinvenimento di documenti costituiti da agende personali ed appunti riferiti a riepiloghi contabili. I militari hanno compiuto una complessa attività di riscontro che ha appurato la veridicità di quanto risultava dalal documentazione extracontabile sequestrata. Il medico si è reso responsabile del reato di dichiarazione infedele per gli anni dal 2008 al 2011.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: