Taranto: dopo incidente dà alle fiamme moto sequestrata

 

E’ accaduto a Taranto dove un giovane Francesco Russo di 21 anni è stato arrestato ed altri due giovani, entrambi di 23 anni, denunciati a piede libero.
Ieri mattina, intorno alle 12.00, gli agenti della sezione Volanti della Questura di Taranto hanno notato una Fiat stilo, che con un passeggero a bordo, si dirigeva ad alta velocità verso l’ospedale Santissima Annunziata. Per accertarsi di quanto stesse accadendo i poliziotti hanno raggiunto anche loro il pronto soccorso, dove hanno trovato un giovane con escoriazioni alle braccia, che sosteneva di essere stato vittima poco prima di un incidente in moto sul ponte girevole mentre era in compagnia di un amico. Effettivamente sul luogo indicato c’era stato un incidente e la moto era ancora riversa sulla sede stradale. Dagli accertamenti è emerso, però che il mezzo era posto sotto sequestro amministrativo e per questo gli agenti hanno deciso di farlo prelevare da un carro attrezzi per sequestrarlo nuovamente.

 Russo Francesco

 

Nel frattempo i poliziotti sono stati avvicinati da tre giovani, uno dei quali, Russo, che indossava ancora un pantalone macchiato di sangue, ha dichiarato di essere il proprietario della moto e con la scusa di dover prelevare dal portaoggetti i suoi effetti personali, ha svitato il tappo del serbatoio carburanti e con un accendino ha appiccato il fuoco, cercando poi di fuggire. E’ stato prontamente fermato ed arrestato. L’accusa nei suoi confronti è di incendio doloso e resistenza a P.U.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: