Da Taranto a Bucarest per realizzare la fibra ottica

Sarà un’azienda tarantina a realizzare la distribuzione della fibra ottica a Bucarest, capitale della Romania.
“Impianti Engineering s.r.l.” è un classico esempio di colonizzazione al contrario. Partita da Castellaneta nel 2013, ma con sede legale in Taranto, raccogliendo la decennale tradizione artigiana e imprenditoriale del suo amministratore unico Vito Pinto, ha bruciato tappe su tappe fino a consolidarsi come riferimento territoriale per la realizzazione di impianti ad alto valore tecnologico.
L’esperienza romena è il primo concreto passo oltre confine di questa azienda con solide radici locali. Esiste già una sede a Tunisi, infatti, pensata per intercettare i mercati dei paesi africani affacciati sul Mediterraneo, ma a Bucarest “Impianti Engineering s.r.l.” andrà con uomini e mezzi a giocarsi una partita importante. Oltre alla rete in fibra ottica, infatti, in Romania l’azienda si occuperà degli impianti elettrici e tecnologici di ben due ipermercati.
Insomma, orgoglio da esportazione che in patria è già spendibile. Perché “Impianti Engineering s.r.l.” è artefice dell’efficientamento energetico di “Masseria Fruttirossi”, azienda impegnata nella coltivazione e trasformazione di melagrane, bacche di goji e aronia, attualmente l’investimento industriale più corposo in provincia di Taranto, dopo il complesso siderurgico. Non è assolutamente casuale il paragone: se quest’ultimo è ancora foriero di inquinamento e polemiche, “Masseria Fruttirossi” è simbolo di uno sviluppo sostenibile che valorizza il comparto agricolo e punta all’innovazione.
Basti pensare che grazie ai due impianti fotovoltaici realizzati da “Impianti Engineering s.r.l.”, “Masseria Fruttirossi” maturerà un elevato risparmio sulla bolletta, immettendo in atmosfera almeno 1000 tonnellate di anidride carbonica in meno. L’impianto elettrico, invece, consentirà di alimentare un impianto produttivo che non ha emuli in Italia ed è di sicuro interesse europeo. “Impianti Engineering s.r.l.”, infatti, è una delle aziende meridionali ad esser parte di questo progetto, e continuerà a esserlo con le attività di manutenzione.
Tra le ambizioni internazionali e il ruolo locale, tuttavia, “Impianti Engineering s.r.l.” ha inserito obiettivi a medio termine che si sviluppano lungo lo Stivale: cantieri per impianti elettrici e reti dati a Milano, Torino, Rimini, Ancona, Perugia, Roma, fino a un impianto fotovoltaico da 1 MW nel barese. «Le nostre prospettive di crescita sono indubbiamente rivolte all’estero – commenta l’amministratore Vito Pinto –, ma ci piace conservare anche il nostro approccio locale. È un modo per conservare quella umiltà necessaria per costruire grandi risultati». Tutti i progetti realizzati da “Impianti Engineering s.r.l.” sono chiavi in mano, grazie anche alle professionalità disponibili. «Abbiamo due presupposti imprescindibili nella progettazione – spiega l’ingegner Domenico Nicolotti, Project Manager dell’azienda –, una ferrea organizzazione e l’utilizzo di materiali di alta qualità. Per noi la competitività non è una questione di prezzo, ma di valore intrinseco dell’intervento».
“Impianti Engineering s.r.l.” è certificata per la qualità, entro l’anno otterrà anche la certificazione per la sicurezza. La struttura amministrativa è guidata da Francesca Zito mentre, in totale, i dipendenti sono 15 a regime e fino a 40 durante la realizzazione delle commesse.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: