Taranto: anziana vittima di una truffa

Stava passeggiando per strada quando, intorno alle 10.30, è stata avvicinata da un uomo, ben vestito, alto circa mt.1,65, corporatura robusta, capelli biondi che con modi affabili sosteneva di conoscere suo figlio e che lo stesso doveva ancora restituirgli la somma di 1.500 euro per un debito pregresso.
E’ così che si è consumata ieri mattina l’ennesima truffa ai danni di un’anziana. Per essere più convincente, il truffatore ha chiamato al telefono un suo complice che spacciandosi per il figlio, ha confermato alla vittima di avere il debito con il suo amico.
Per l’anziana 79 enne non ci sono stati più dubbi: occorreva solo prelevare la somma e a questo punto il truffato si è offerto di accompagnarla in auto presso la sua abitazione. Ottenuto il denaro, l’uomo si è prontamente dileguato sempre a bordo di un’auto di colore grigio. Per raccogliere la denuncia e cercare di individuare il malvivente, sul posto, si sono recati gli Agenti della Sezione Volanti ma, anche in questo caso, è sempre meglio prevenire simili reati che gettano nello sconforto e nella frustrazione le vittime che spesso non hanno neanche il coraggio di denunciare di essere incappate in una truffa.
volante-polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: