Talsano: deteneva botti illegali, denunciato

Al termine di un’indagine finalizzata a prevenire
il commercio non autorizzato di fuochi d’artificio illegali, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Taranto hanno perquisito una persona residente in Taranto-Talsano nel corso della quale hanno scoperto numerose confezioni di artifizi pirotecnici abusivi, destinati al commercio illegale.
I Finanzieri hanno individuato 2.704 confezioni di materiali esplodenti, tra artifizi pirotecnici del tipo “Cobra 17” e del tipo “batteria da 100 colpi”, per un peso totale di circa 130 chilogrammi.
Il responsabile dell’illecita detenzione è stato segnalato a
piede libero alla Procura della Repubblica presso il
Tribunale di Taranto, per ricettazione, omessa denuncia e commercio abusivo di materiali esplodenti.
Tutto il materiale trovato è stato sequestrato e consegnato, previo nulla osta dell’Autorità Giudiziaria, agli artificieri della Polizia di Stato, per essere distrutto.
L’azione di contrasto della Guardia di Finanza per la
repressione di detenzione e commercio illegale di giochi pirotecnici continuerà anche nei prossimi giorni, in modo da prevenire atti pericolosi e tutelare la pubblica incolumità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: