Supermercati presi di mira dai rapinatori nel brindisino e nel leccese

I carabinieri di Brindisi, San Vito dei Normanni e Latiano hanno avviato le indagini tese all’identificazione degli ignoti malfattori che nella serata di ieri, a distanza di pochi minuti, hanno messo a segno due rapine ai supermercati Eurospin di Brindisi e Latiano.

A Brindisi, due individui con il volto travisato da caschi integrali e sciarpe, di cui uno armato di pistola, si sono introdotti nel supermercato e sotto la minaccia dell’arma si sono fatti consegnare dalle cassiere la somma contante di 2.200,00 euro, dileguandosi poi a bordo di uno scooter, risultato rubato lo scorso 9 ottobre.
A Latiano, sempre due individui, con il volto travisato da passamontagna ed entrambi armati di pistola, si sono fatti consegnare la somma contante di 1.300,00 euro, fuggendo a bordo di un’autovettura in direzione Mesagne.

Anche a Monteroni di Lecce è bastata una manciata di minuti per mettere a segno una rapina nel supermercato Conad. Erano circa le 19.30 quando, ieri, tre individui armati con fucile a canne mozze e con il volto travisato, hanno fatto irruzione nel negozio e, minacciando i presenti, si sono diretti alle casse. Arraffata una parte dell’incasso della giornata sono fuggiti via a bordo di un’auto in cui ad attenderli c’era un complice.
Due clienti che erano all’interno del locale durante la rapina sono stati colti da malore per lo spavento e sono stati soccorsi da personale del 118.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Monteroni e quelli del Radiomobile di Lecce. I militari stanno visionando le immagini delle telecamere presenti nella zona al fine di raccogliere particolari utili per rintracciare i responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: