Sorpresi all’interno di un campo fotovoltaico. Tentano la fuga ma vengono arrestati.

CASTELLANETA – Due giovani di nazionalità rumena sono stati arrestati a Castellaneta dai militari dell’Aliquota Radiomobile. Sorin TENEA, 18 anni, e Andrea Corina DELIU, di 22, entrambi domiciliati a Castellaneta (TA), sono accusati di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

In seguito alla una segnalazione, giunta 112 intorno a mezzanotte, di un’autovettura sospetta con delle persone a bordo in C.da Chiulli, una pattuglia giunta sul posto, dopo aver percorso una stradina interpoderale che costeggia un campo fotovoltaico, ha notato una monovolume Renault e alcuni individui che vi salivano a bordo dopo aver scavalcato la recinzione dell’impianto.

Dopo un breve inseguimento l’auto è stata bloccata. Alla guida c’era il giovane rumeno che, sceso dal veicolo, brandiva un coltello nei confronti dei militari allo scopo di sottrarsi al controllo e scappare a piedi.

Subito disarmato dai militari Tenea è stato fermato insieme alla sua complice. Nella vettura e all’interno del campo fotovoltaico sono stati trovati numerosi arnesi atti allo scasso.

Chiare dunque le intenzioni dei due di smontare e portare via i pannelli fotovoltaici per loro è scattato l’arresto con l’accusa di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Tenea deliu SONY DSC

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: