Simone Broggi in bici a Maruggio per aiutare i bambini ammalati

Tappa a Maruggio per Simone Broggi, il ciclista amatoriale che è partito lo scorso 27 giugno da Villaricca, nel napoletano, e pedalerà sino alla sede dell’associazione per la lotta al neuroblastoma
presso l’Ospedale Gasalini di Genova, con arrivo previsto per domenica 8 luglio. Il suo viaggio lungo lo stivale, in assetto solitario e senza assistenza al seguito, sarà accompagnato dall’hashtag #iopedalotudattidafare e avrà come obiettivo quello di raccogliere fondi per sostenere la ricerca scientifica. Broggi (48 anni) già nel 2017 ha percorso ben 1.570 chilometri in bici in sette giorni, dall’Italia alla Spagna, e ora è pronto per l’attraversamento di tutta la penisola italiana. Lo scopo della pedalata è quello appunto di aiutare l’associazione e di sensibilizzare il tema del sostegno alla ricerca scientifica, anche attraverso donazioni spontanee. Sostenere il progetto e la ricerca è semplice: basta collegarsi al sito www.neuroblastoma.org nella sezione “Dona ora” e selezionare la causale “io pedalo tu datti da fare”. L’arrivo di Simone è previsto per sabato 30 mattina intorno alle ore 11.30 presso il nuovo agriturismo SaAma a Maruggio in località Iazzo Don Gaetano. Ad accoglierlo ci sarà la comunità maruggese, grandi e piccini, bikers e anche il primo cittadino Alfredo Longo. L’iniziativa, che prevede ben 11 tappe tra eventi e pedalate in una 10 giorni di solidarietà, si è resa possibile grazie al supporto dello sponsor di tappa “SaAma.it”, la storica tenuta risalente al 1349, ex commenda dei Cavalieri di Malta divenuta in seguito “Masseria Iazzo di Don Gaetano”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: