Sicurezza: sequestrati migliaia di articoli nocivi alla salute

Continuano in tutto il territorio della provincia jonica i controlli finalizzati a contrastare il commercio di prodotti

sospetti di non essere conformi alla normativa sulla sicurezza e, pertanto,
pericolosi per il consumatore.
Nel mirino dei Finanzieri della Tenenza di Castellaneta è
finita un’attività commerciale con sede a Ginosa (TA),
gestita da un cittadino di nazionalità cinese.
Nel negozio sono stati trovati oltre 65.000 pezzi, fra articoli per la casa ed apparecchi elettrici ed elettronici di varia tipologia, sprovvisti delle attestazioni obbligatorie a tutela della salute pubblica.

Il titolare dell’attività commerciale è stato segnalato per violazioni al Codice del Consumo, in quanto i prodotti non riportavano le
indicazioni in lingua italiana ovvero erano mancanti delle
indicazioni relative alla ragione sociale, al marchio e alla
sede legale del produttore/importatore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: