Sequestrano in casa tre persone: banditi fuggono con un bottino di 10 mila euro

FASANO – Armati di fucile e pistola, hanno fatto irruzione in una villetta e, dopo aver immobilizzato tre persone che si trovavano all’interno, si sono impossessati di tutto ciò che di valore hanno trovato nell’abitazione. Sono quindi fuggiti

portando via un bottino, in monili d’oro e soldi, di 10 mila euro.
E’ accaduto intorno alle 12 nella Selva di Fasano (Br), dove i malviventi, con il volto coperto da passamontagna, sono piombati in casa di un ex imprenditore del posto . Si sono introdotti nel giardino scavalcando dal retro ed hanno subito bloccato la moglie del proprietario che, sotto la minaccia delle armi, è stata costretta a condurli dal coniuge che era dentro con la figlia. Dopo essersi fatti aprire la cassaforte, hanno chiuso i malcapitati in un stanza dopo averli legati con delle fascette.
I rapinatori hanno avuto quindi tutto il tempo di prelevare preziosi e denaro e di allontanarsi facendo perdere le loro tracce prima che le vittime riuscissero a liberarsi e dare l’allarme.
Sul posto sono giunti i Carabinieri della Compagnia di Fasano e del Comando provinciale di Brindisi che hanno avviato le indagini tese a identificare i responsabili. Gli investigatore cercano anche di capire se questo nuovo episodio sia collegato con quello accaduto un paio di anni fa quando l’ex imprenditore venne aggredito per strada a Fasano da tre persone, una delle quali arrestata qualche settimana dopo.

rapinatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: