A Sava tutto pronto per Calici di Stelle 2019. Sarà una serata “plastic free”

Come ogni anno, la magia delle stelle si abbina al rosso del vino. Fervono i preparativi per l’ormai nota manifestazione estiva dedicata alle eccellenze enologiche del territorio. Ma “Calici di Stelle” quest’anno presenta una novità, non da poco. Sarà infatti, una serata “plastic free”,

nel senso che verrà vietato l’uso di piatti, bicchieri e stoviglie non biodegradabili.
“E’ una questione di civiltà – evidenzia il sindaco Dario Iaia – ed è nostro dovere cominciare a pensare seriamente al benessere del pianeta. Ognuno di noi, con un piccolo sacrificio, può contribuire in maniera decisiva ad una riduzione dell’inquinamento ambientale”. D’Altra parte ormai, sia la normativa europea che quella nazionale viaggia ormai in questa direzione. “Calici di Stelle anticipa la disposizione che renderà Sava comune “Plastic Free” a partire dal 15 settembre, allorquando entrerà in vigore un’ordinanza che vieta l’utilizzo per gli esercizi e le attività commerciali degli oggetti in plastica non biodegradabile (piatti, bicchieri, ecc.) .Anche in quersto caso, non possiamo tirarci indietro e, se anche qualcuno storcerà il naso così come è accaduto con l’introduzione della raccolta differenziata e delle buste trasparenti, noi andremo avanti per la nostra strada ”.

Ma durante una manifestazione che attrae migliaia di visitatori non sarà semplice gestire una decisione di questo genere. “Mi rendo conto che potrebbe rappresentare un disagio per alcuni ma, è bene invece, considerare quanti quintali di plastica si potranno evitare nel corso di una sola serata. Peraltro, la decisione è stata condivisa ed accettata, con entusiasmo, da tutti gli espositori e le associazioni .”

Infine, l’invito del sindaco è rivolto ai visitatori. “Come ogni anno, saremo lieti di accoglierli ed onorati di mostrare le eccellenze della zona. Chiedo anche a loro però, di attenersi alle disposizioni e di godersi la serata con un calice, naturalmente in vetro, di buon vino. Passeggiando nella nostra Sava, sarà possibile ascoltare musica dal vivo, degustare prodotti tipici e visitare i parchi e le ville comunali ma anche il museo dell’olio nel frantoio ipogeo del Comune. Peraltro, quest’anno, abbiamo invitato come ospite il cantautore Mimmo Cavallo. autore di pezzi memorabili per artisti del calibro di Mia Martini, Fiorella Mannoia, Zucchero, Albano ed altri, il quale senza dubbio regalerà uno spettacolo all’altezza delle aspettative. Infine, sarà possibile osservare le stelle, grazie al Gruppo degli Astrofili del Salento . E chissà che tenendo il naso all’insù, non si riesca a vedere anche qualche stella cadente.”

La video intervista

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: