Sava: Operazione “Alto Impatto”. La polizia sequestra discarica abusiva. Le foto

E’ stata denominata “Alto Impatto” l’operazione che ha portato la Polizia a sequestrare a Sava una discarica abusiva.
I controlli, espressamente voluti dal Ministero dell’Interno ed eseguiti dalla Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Taranto, in collaborazione con il personale del Nucleo Ambiente della Polizia Provinciale, hanno portato, lo scorso 1° ottobre, al sequestro di un terreno agricolo di 2.500 mq sul quale erano stati stoccati venticinque veicoli in vario stato di conservazione (sei dei quali interessati, in parte o completamente, da un incendio), parti di veicoli (portelle, marmitte, sedili ecc.), pneumatici, batterie al piombo ed altro materiale ferroso.
Tre persone, tutte appartenenti allo stesso nucleo familiare, sono state deferite in stato di libertà. Si tratta di una donna di 50 anni e due uomini rispettivamente di 60 e 29 anni, responsabili in concorso tra loro del deposito incontrollato di diverse tipologie di rifiuti, pericolosi e non, sul suolo in assenza di autorizzazioni e di una corretta gestione con conseguente rischio per l’ambiente, l’incolumità e la salute delle persone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: