Sava: il Bilancio 2019 approvato con 10 voti a favore e nessun contrario. Programmate le opere pubbliche del prossimo triennio

Il bilancio di previsione per l’anno 2019 ed il documento unico programmatico del Comune di Sava è stato approvato con dieci voti a favore, due astenuti e nessun voto contrario. E’ questo il responso dell’ultimo consiglio comunale nel quale si è discusso del più importante documento programmatico. La seduta è cominciata con l’approvazione della delibera sul programma per l’affidamento a soggetti estranei all’amministrazione degli incarichi di studio, ricerca e consulenza e con l’assenso al programma triennale delle opere pubbliche per il triennio 2019-2021. Approvato con il voto unanime del consiglio comunale.

Grande soddisfazione viene espressa dal Sindaco Dario Iaia: ”Nella programmazione delle opere pubbliche grande rilievo trovano gli interventi di efficientamento energetico per oltre due milioni di euro, rinvenienti da finanziamenti regionali, che interesseranno la scuola media “Tommaso Fiore”, la scuola materna di Corso Italia e la caserma dei carabinieri, oltre alla ristrutturazione e funzionalizzazione dell’ex mercato di via Fratelli Bandiera per l’importo di un milione duecentocinquanta mila euro. L’ex mercato sarà trasformato in un luogo di formazione e cultura e sarà messo a disposizione delle scuole e delle associazioni .
Oltre a questi interventi – continua il Sindaco Iaia – sono previsti l’ampliamento del cimitero comunale e la realizzazione di impianti di video sorveglianza, oltre ad investimenti per il rifacimento di strade e per la realizzazione di reti idriche e pluviali, oltre ad un parco con annessa area fitness in via Aldo Moro nei presso della pista ciclabile. Sarà un opera bellissima ed un fiore all’occhiello di tutto il territorio.”

L’ultimo punto riguardava il bilancio di previsione per il 2019, su cui ha relazionato il sindaco Iaia e che ha avuto il voto favorevoli dei gruppi di maggioranza e quello di astensione dei consiglieri comunali Mario e Luigi Pichierri. Assenti al momento del voto Forza Italia, Partito Democratico e Uniti per Sava.
Anche su questo punto, il Sindaco Iaia esprime compiacimento: “Non può che fare piacere vedere approvato il proprio bilancio con soli voti a favore e nessuno voto contrario. Vuol dire che stiamo facendo bene e per questa ragione continueremo lungo la strada sin qui seguita che è quella dell’impegno e della serietà. E’ un bilancio importante quello che abbiamo approvato per una serie di ragioni. In primo luogo, perché registriamo una ulteriore diminuzione
della pressione fiscale, infatti la tassa sui rifiuti, per esempio, cala del 7% di media, nonostante tutte le difficoltà che abbiamo in questo periodo nell’ambito del settore “rifiuti”. Tutti gli altri tributi rimangono invariati e – mi piace ricordare – che a Sava continuerà ancora a non pagarsi la TASI, a differenza di tanti altri comuni nei quali questa tassa grava sulle attività commerciali, sui proprietari di seconde case ed aree fabbricabili e sugli affittuari. Inoltre, con questo bilancio, sblocchiamo numerose opere pubbliche che finalmente potranno prendere il via: dalla realizzazione del parco con annessa area fitness nei pressi della pista ciclabile, al rifacimento di diverse strade nell’abitato, ai progetti di efficientamento energetico della Tommaso Fiore, della scuola materna di Corso Italia e della caserma dei carabinieri. Ricordo, in ultimo, che cala notevolmente anche l’indebitamento del Comune e le spese per gli incarichi legali . Non possiamo che essere soddisfatti del lavoro che
stiamo portando avanti. Colgo l’occasione – conclude il Sindaco Dario Iaia, per ringraziare tutti gli assessori ed i consiglieri comunali per il grande lavoro svolto e tutti i dipendenti comunali per la grande collaborazione ed impegno con cui operano nell’interesse esclusivo della nostra città.“

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: