Santa Caterina: nuovo record di Paolo De Vizzi, ha lottato 14 ore contro ipotermìa

E’ stato in acqua per 34 ore e 30 secondi: Paolo De Vizzi l’atleta diversamente abile di Manduria ha stabilito un nuovo record mondiale assoluto di permanenza in immersione. L’esperienza sportiva si è conclusa questa mattina alle 10, quando il 38 enne, è riemerso dalle splendide acque di Santa Caterina di Nardò a Lecce. Paolo De Vizzi si era tuffato venerdì sera dal gommone ‘Hurricane’ dell’Esercito: ha trascorso due notti a nove metri di profondità, in condizioni climatiche non proprio favorevoli, considerato il calo della temperatura e la pioggia di questi giorni. Paolo De Vizzi è diversamente abile dal 1996, quando venne investito da un camionista, e detiene già altri due record mondiali per disabili. Questo nuovo record non è stata proprio una cosa semplice: è stata la sua forza della volontà a farlo resistere. “Mi si è allagata improvvisamente la muta e per 14 ore ho dovuto lottare contro l’ipotermia.” – ha raccontato De Vizzi commentando questa nuova esperienza. “E’ stata una battaglia cercando di non pensare al freddo che sentivo. Ma ce l’ho fatta, sono felice e non vedo l’ora di tornare subito in acqua”.

pdevizzi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: