San Pietro in Bevagna. Attentato al Giba. “Libera”: unirsi in forte azione contro illegalità

Appresa la notizia del danneggiamento ad opera di ignoti subìto dall’esercizio commerciale “GIBA”, avvenuto a pochi giorni dall’apertura della nuova sede in San Pietro in Bevagna, il neo costituito Presidio della Legalità “Emanuele Basile” di Manduria, rappresentanza locale di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie esprime la più viva solidarietà all’imprenditore ed ai dipendenti.
Il Consiglio direttivo di Libera però rivolge anche un appello alla cittadinanza ed alle istituzioni tutte di unirsi, ognuno per quanto in suo potere, in una chiara e forte azione di contrasto all’illegalità per il futuro di un territorio e di una comunità già fin troppo sofferenti. “Il bene comune va perseguito quotidianamente e non si può abbandonare una terra splendida e ricca di potenzialità all’operato di malfattori. La Manduria civile – conclude Libera – esiste e resiste.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: