San Marzano di S. G.: litiga in un bar e ferisce conoscente, arrestato.

Una lite divampata per futili motivi ha rischiato di finire in tragedia. E’ accaduto ieri pomeriggio
all’interno di un bar di San Marzano di San Giuseppe nel tarantino. Intorno alle 15.30, alla presenza di numerosi avventori, al culmine di una lite un pregiudicato del posto, Giampaolo MARGHERITA, 45enne, dopo aver improvvisamente estratto un’arma da taglio – verosimilmente un coltello –, ha ferito un suo conoscente 40enne del posto, colpendolo all’addome e dileguandosi subito dopo per le vie adiacenti.

I Carabinieri della locale Stazione e della Sezione Operativa della Compagnia di Manduria, prontamente giunti sul posto, dopo aver avviato immediate indagini che hanno consentito l’identificazione dell’aggressore, si sono messi sulle sue tracce, individuandolo all’interno della propria abitazione.

La vittima, trasportata presso l’Ospedale di Manduria, ha fortunatamente riportato solo lesioni superficiali, giudicate guaribili in 15 giorni.
Margherita, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma bianca e, su disposizione del P.M. di turno, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Sono tuttora in corso ricerche per individuare il luogo in cui l’arrestato si sarebbe disfatto dell’arma utilizzata per il ferimento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: