Sammarco nuovo portavoce del Comitato Noscaricoamare, annuncia assemblea permanente

Il comitato NOSCARICOAMARE di Manduria apprezza le ultime iniziative ed assemblee pubbliche che si sono tenute in questo periodo, così come apprezza ogni iniziativa tesa a sollecitare l’opinione pubblica sul gravissimo problema dello scarico a mare al centro di una impari lotta che vede il comitato e tutti i cittadini che lo compongono impegnati da oltre tre anni. Il Comitato sollecita la cittadinanza, il Sindaco del Comune di Manduria, il Presidente del Consiglio, gli Assessore e i Consiglieri tutti a mobilitarsi in fretta con ogni mezzo lecito affinché arrivi ancor più forte alle Istituzioni competenti la contrarietà di tantissimi cittadini di questo territorio alla realizzazione dello scarico a mare del costruendo depuratore consortile.
Il comitato ritiene indispensabile che ci sia un fronte unico e spiega “Non si pretende né mai si è preteso di avere qualsivoglia esclusiva sull’argomento, ma appare illogico che si debba condurre tale battaglia con una miriade di gruppi sparsi, quando si potrebbe stare tutti insieme nel COMITATO NOSCARICOAMARE – quale movimento civico trasversale e omnicomprensivo – che finora si è battuto per arginare questo ulteriore, scellerato, attacco al nostro territorio. Il comitato era e rimane un gruppo aperto a chiunque voglia e possa dare il proprio contributo ed invita, ancora una volta, tutte le forze politiche ed associative della città ad aderire o, chi allontanatosi, voglia rientrare in seno al comitato stesso. Non avrebbe infatti senso alcuno creare un nuovo organismo, quando potremmo tutti insieme avvalerci dei tanti documenti, studi, proposte elaborate nel corso degli anni e dei contatti ed accordi sin qui stabiliti.
A meno che ciò non sia in effetti dettato unicamente da voglia di protagonismo ad ogni costo e si ritenga di non poter vedere soddisfatta tale ambizione in seno al comitato. Ma certamente crediamo che ciò non sia la ragione delle divisioni fra i tanti movimenti sul medesimo tema. Non vi è mai stata e non vi sarà mai da parte dei cittadini che lottano insieme sotto questo simbolo, volontà di escludere nessuno, al contrario vi sono stati innumerevoli tentativi ed inviti estesi a tutti i concittadini, associazioni e partiti di Manduria, inviti rimasti purtroppo il più delle volte inascoltati.”
Intanto c’è un cambio di portavoce. “Nell’ambito di questa volontà di combattere qualsivoglia idea di protagonismo e nella logica di una normale turnazione – spiegano – il ruolo di Portavoce pro tempore è stato conferito all’avv. Domenico Sammarco che subentra all’operosissima Prof. Liliana di Giacomo, che, su unanime volontà, resterà all’interno del Comitato stesso quale Portavoce Onoraria.”
Intanto il comitato Noscaricoamare annuncia che la prossima iniziativa sarà quella di costituire un’Assemblea permanente in cui tutte le decisioni verranno assunte collegialmente: ogni movimento/partito/associazione/gruppi – spiegano – avranno un loro rappresentante con diritto di voto, ed in cui anche i singoli cittadini, ove rappresentino un gruppo di almeno 30 persone, avranno delega anche per le fasi decisionali. Ad ogni modo tutti avranno la possibilità, come sempre di partecipare attivamente e, di fatto, prendere decisioni comuni e corali. Questa – prosegue la nota- ci sembra un’occasione importante per stare uniti nella “battaglia” contro lo scarico a mare del costruendo depuratore.
Pronti ad accogliere tutti coloro che hanno davvero a cuore il futuro del nostro ambiente, della nostra economia, del nostro territorio, il COMITATO NOSCARICOAMARE invita tutti i cittadini, partiti politici ed associazioni, nonché il Comune di Manduria a partecipare alla riunione pubblica di costituzione dell’ASSEMBLEA PERMANENTE che si terrà SABATO 17 MAGGIO – presso la Chiesa di SS Croce (Via S. Antonio) alle ore 17:30. noscaricoamare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: