Riti satanici e abusi sui minori di una comunità del Salento: due indagati

LECCE –  Due educatori di una comunità per minori disagiati del basso Salento sono indagati dalla Procura di Lecce per presunti abusi sessuali, violenza privata, sequestro di persona e percosse.

Tribunale LE 2

Ai due, un 45enne di Poggiardo e un 53enne di Parabita, il sostituto procuratore Paola Guglielmi ha notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari. I fatti contestati risalgono al marzo del 2012. In base a quanto accertato dagli inquirenti, i due avrebbero abusato e maltrattato alcuni ragazzi, rinchiudendoli nelle loro stanze e facendoli rimanere senza cibo o acqua. Sono almeno sette le presunte vittime identificate, tutte di età comprese tra i 15 ed i 16 anni.     .

L’episodio più grave riguarda una ragazzina che, dopo essere stata legata e imbavagliata, sarebbe stata  costretta a partecipare a un rito satanico all’interno di una chiesa sconsacrata.

Ora i due indagati hanno 20 giorni per presentare eventuali memorie difensive, o chiedere di essere interrogati, prima che il pm decida se richiederne o meno il rinvio a giudizio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: