Ristoratore sorpreso a scaricare rifiuti nelle campagne di Ceglie Messapica

Gli agenti della Polizia Locale di Ceglie Messapica, al termine di servizi di appostamento, hanno incastrato un “inquinatore abituale” che da Martina Franca si recava nelle campagne di contrada Galante–Palazzo–Menzella per scaricare i rifiuti delle sue aziende di ristorazione in violazione delle norme sul trattamento dei rifiuti, e senza alcuno scrupolo circa il decoro di un’area a vincolo paesaggistico.
L’imprenditore martinese E.M., raggiungeva le campagne in agro di Ceglie Messapica, a bordo di un furgone Mercedes Vito e con l’aiuto di un dipendente depositava in tutta fretta quintali di rifiuti vari non pericolosi nei cassonetti che si trovano in quel luogo.
Gli agenti lo hanno subito dopo bloccato, identificato, e sanzionato. Anche il veicolo, tra l’altro è risultato sprovvisto di assicurazione e di revisione dall’estate del 2018. Per questo motivo il mezzo è sequestrato e la carta di circolazione ritirata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: