Rapina una donna ma braccato da un cittadino finisce in manette

Assiste alla rapina di una donna ma non rimane inerte, si mette all’inseguimento del malvivente e, grazie alla sua attiva collaborazione, la polizia riesce ed acciuffarlo. E’ accaduto ieri sera in via Dante a Taranto: intorno alle 20.00 una donna è rapinata sotto gli occhi di un cittadino che segnala subito quanto accaduto alla Sala Operativa della Polizia. L’uomo però, in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine, si pone sulle tracce del malvivente continuando ad aggiornare gli agenti del 113 sull’evolversi della situazione e dando precise disposizioni sulla posizione del fuggitivo.
Una collaborazione fondamentale che permette ai poliziotti di individuare, in pochi minuti, il rapinatore, che nel frattempo si era rifugiato all’interno di uno stabile sito in via Polibio.

Entrati nel palazzo, gli Agenti della Squadra Volante hanno sorpreso il rapinatore con in mano ancora la borsa appena sottratta. Quest’ultimo, nell’estremo tentativo di sfuggire alla cattura, si è infilato nell’ascensore e si è diretto all’ultimo piano dello stabile.

Per l’uomo, C.F. 40 anni di Taranto le vie di fuga ormai erano del tutto chiuse pertanto non ha potuto fare altro che arrendersi e farsi arrestare.

Il fermato è stato anche trovato in possesso, nel corso di una prima perquisizione, di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 12 cm, posto sotto sequestro. La borsa rapinata è stata recuperata dai poliziotti sul pianerottolo del sesto piano dello stabile in questione. Accompagnato negli uffici della Questura l’uomo dopo le formalità di rito, su disposizione dell’ A.G. competente ha ottenuto gli arresti domiciliari.

polizia squadra-mobile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: