Rapina Palagianello: Carabinieri eseguono un arresto

Al termine di un’indagine avviata dopo la rapina al supermercato Doc di Palagianello che due individui avevano messo a segno lo scorso

15 luglio, i Carabinieri della Stazione di Palagianello (TA) coadiuvati nella fase esecutiva da quelli della Stazione di Melilli (SR), hanno arrestato il trentaseienne A.A., di origini siciliane.
L’arresto è avvenuto in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Taranto (Giovanni Caroli) in linea con la richiesta del Pubblico Ministero (Maurizio Carbone) che, a sua volta, ha condiviso le risultanze delle indagini, svolte dai Carabinieri della locale Stazione coadiuvati dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Castellaneta.
In quella circostanza, una persona a volto coperto con una calzamaglia, aveva minacciato con un taglierino una cassiera portando via 200,00 euro circa dalla cassa e si era dileguato a bordo di un ciclomotore guidato da un complice (trentunenne del luogo denunciato in stato di libertà) che lo attendeva nei paraggi, fungendo anche da palo.
I Carabinieri della locale stazione, subito intervenuti, hanno acquisito le necessarie informazioni e svolto le attività per identificare gli autori, che sono stati immortalati anche dai sistemi di videosorveglianza pubblici e privati, grazie ai quali sono stati acquisiti ulteriori indizi loro carico.
L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Siracusa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: