Manduria: armato di coltello rapina sala giochi, arrestato.

Armato di coltello e con il volto travisato da passamontagna ha assaltato una sala giochi ubicata nella centralissima Via Imperiali. E’ accaduto a Manduria. Nella prima serata di ieri un giovane ha fatto irruzione nei locali e sotto la costante minaccia dell’arma si è fatto consegnare dai proprietari un borsello (contenente documenti d’identità, carte di credito ed il bancomat), le chiavi di casa, della cassaforte e dell’autovettura delle vittime. Poi, approfittando delle tortuose vie limitrofe del centro storico manduriano, il rapinatore si è dato alla fuga. Ma la sua corsa è stata piuttosto breve, grazie ai primi elementi forniti agli investigatori, allarmati tramite una chiamata giunta al “112”. I Carabinieri della Stazione di Manduria, attraverso un capillare dispositivo di ricerca predisposto anche in collaborazione con i colleghi della locale Compagnia, hanno avviato le ricerche del responsabile. Analizzando i pochi ma determinanti elementi a disposizione i militari hanno orientato le indagini su una serie di personaggi noti alle forze dell’ordine per simili reati. E’ stata verificata la posizione di ciascuno al momento del colpo. E’ così che si è arrivati all’arresto di Alessio Scialpi, 19 anni del posto, già gravato da altri precedenti. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il giovane non avrebbe agito da solo, ma con la complicità di un secondo individuo attivamente ricercato. E’ accusato di rapina aggravata in concorso.

SCIALPI ALESSIO, CLASSE 1995

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: