Rapina in una villa a Lecce. Famiglia segregata da due banditi.

LECCE –  La polizia indaga  per identificare i due malviventi che nella serata del 30 aprile scorso hanno  sequestrato una famiglia leccese rapinandola nella propria abitazione.  Sono stati momenti di terrore quelli vissuti dalla proprietaria di  una villa in Via Ombrone, sulla strada che collega Lecce a Torre Chianca,   sorpresa dai banditi mentre rincasava dopo aver trascorso la serata con il marito ed alcuni amici.  Lasciando il coniuge  in un circolo ricreativo, la donna  aveva deciso di rientrare prima a casa dove si trovavano la  figlia trentenne  e il nipotino.

volanti in movimento

 

 

I due rapinatori, armati di pistole, li hanno tenuti segregati per qualche minuto, cercando invano oggetti in oro e preziosi e ripiegando, infine, su un televisore. In casa si trovava anche la cameriera che però non si è accorta di nulla perché dormiva nella sua stanza. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: