Pulsano: nasconde armi tra i cespugli, arrestato dai carabinieri

Con l’accusa di detenzione di arma clandestina i Carabinieri del Comando Stazione di Pulsano hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, Pietro Giaquinto di 45 anni, noto per reati in materia di armi e materiale esplodente, nonché per reati contro la persona.
In più occasioni i militari avevano notato che l’uomo si recava in un fondo agricolo sulla strada comunale Fragagnani di Pulsano, soffermarsi nei pressi di alcuni cespugli come a verificare che tutto fosse in ordine. I militari sospettando che in quel posto l’uomo avesse occultato qualcosa di clandestino, hanno deciso di predisporre uno specifico servizio rinvenendo, mentre il pregiudicato lo stava recuperando, nascosta fra la vegetazione all’interno di un tubo in pvc di colore arancio chiuso ermeticamente da un tappo in plastica, un fucile clandestino calibro 12, con marca e matricola abrasa e con il calciolo modificato e 53 cartucce di vario calibro. Al termine della perquisizione domiciliare, l’uomo è stato tradotto, su disposizione della dott.ssa IDA PERRONE della Procura della Repubblica, presso la casa circondariale di Taranto.

IMG_3954

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: