Presidenza alla Provincia di Taranto: Iaia rinuncia alla candidatura

Sfuma la possibilità di avere, dopo tanti anni, un presidente della Provincia di Taranto dell’area orientale. Il sindaco di Sava Dario Iaia ha deciso di fare un passo indietro rispetto alla candidatura che aveva avanzato e che era sostenuta da ben 73 sottoscrittori tra sindaci e consiglieri comunali di questo versante ma anche del versante occidentale della provincia jonica.
Lo ha comunicato lo stesso sindaco : “Cari amici, ieri abbiamo deciso di fare un passo indietro rispetto alla candidatura alla Presidenza della Provincia. Non è stata una scelta facile, soprattutto alla luce dei 73 sottoscrittori della mia candidatura che ringrazio, di cuore, uno ad uno. Lo abbiamo fatto perché in questo stato di confusione, con questo sistema elettorale che non prevede il voto dei cittadini, non vi sono le condizioni per una campagna elettorale serena basata sui temi che interessano il nostro territorio. La libertà vale molto più di un incarico e, soprattutto, non è in vendita.”
Questa parte della provincia continua, dunque, a manifestare la difficoltà di avere propri rappresentanti a guidare la Provincia che comunque non sarà più soppressa come prospettato dalla riforma 56/14, cd. Legge Delrio“
bocciata il 4 Dicembre 2016 dal referendum sulla riforma costituzionale. Rappresentanti che sarebbero necessari per avere maggiore attenzione sulle tante problematiche che purtroppo imperversano e che sono scarsamente considerate in favore di altri territori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: