Picchia la moglie in presenza di minori: 46enne in manette.

Per futili motivi aveva aggredito e picchiato la moglie, minacciando finanche di ucciderla, alla presenza della figlia e della nipote di soli due anni. Un 46enne

rumeno, nullafacente, è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto.
L’immediato intervento dei militari in soccorso della donna, hanno impedito più gravi conseguenze. L’uomo, infatti, è stato bloccato e trovato in possesso di un punteruolo, di un ombrello e di un coltello da cucina con i quali aveva procurato ferite alla moglie, sia agli arti superiori che alla testa. La donna, ancora sotto shock, è stata soccorsa e trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale SS. Annunziata, dove, dopo le cure del caso, è stata dimessa con 10 giorni di prognosi. Il rumeno, peraltro protagonista di comportamenti irriguardosi e minacciosi anche nei confronti dei militari intervenuti, è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate, maltrattamenti in famiglia e minaccia a Pubblico Ufficiale, e condotto in carcere.
L’ombrello ed il coltello da cucina sono stati sottoposti a sequestro.

ombrello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: