Perdonanze dei Santi Medici. GMG Diocesana. Le iniziative

Il V giovedì dopo Pasqua ricorre la Perdonanza dei Santi Medici Cosimo e Damiano con i fratelli Antimo, Leonzio ed Euprepio. Le celebrazioni in onore dei Santi, compatroni di Oria, si tengono nella Basilica Cattedrale dell’Assunta e nel Santuario di San Cosimo alla Macchia. Ai numerosi pellegrini che ogni anno raggiungono Oria per venerare i Santi Medici il Vescovo di Oria Mons. Vincenzo Pisanello ha rivolto un messaggio di benvenuto.
…”So bene, caro Amico, che il tuo cuore ha mosso i tuoi passi verso questo luogo santo proprio per cercare la “pace”. Sono molti i motivi che ci tolgono la pace: la malattia, il bisogno, la mancanza di lavoro, l’incertezza per il futuro soprattutto dei figli, la paura per la violenza, l’insicurezza nelle relazioni, la maldicenza e tanto altro. Ma la pace ci è tolta anche dalla ricchezza, dalla propria arroganza, dalla propria autosufficienza, dalla chiusura del cuore. Come si può facilmente intuire, il nemico della pace è il peccato, perché il peccato ci disconnette dallo Spirito di Dio, che è pace! “Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, magnanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé” (Gal 5, 22)”
…Apriti con generosità al Dio Generoso, al Signore Gesù: accogli il Suo Spirito che ti fa nuovo e mette il tuo cuore nella pace. Allontanati dal peccato e resta unito al Signore e avrai la pace!
Il cammino che ti ha portato sin qui è un po’ l’immagine del cammino quaresimale: con determinazione, affrontando tutta la fatica del percorso, hai visto logorarsi l’abito del male che, col tuo permesso, ti era stato posto addosso. Quell’abito ti soffocava e ti toglieva la pace! E adesso, in questo luogo santo, puoi abbandonarlo e ripudiarlo. Puoi scegliere di non indossarlo più; puoi scegliere di essere libero, della libertà dello Spirito di Dio! E in questa libertà sperimenti di non essere solo ma di far parte di quell’Assemblea santa di cui parla San Pietro(1Pt 2, 9-10).
…Ecco, mio caro Amico, ora hai ottenuto misericordia, ora puoi sperimentarla in modo concreto e forte e puoi trovare la pace che desideri aprendoti al dono dello Spirito. Accostati con grande fede e profonda umiltà al sacramento della Riconciliazione: riceverai l’abbraccio del Padre che ti colmerà di gioia. Nutriti dell’Eucarestia e sentirai la vita divina che scorrerà nelle tue vene. Prega a lungo, chiedendo l’intercessione dei Santi, e capirai quanto è bello e quanto è dolce lodare il Signore. Scegli di compiere le opere di carità: saranno la tua personale risposta al dono di Dio e copriranno una moltitudine di peccati”…

Questo è il calendario delle celebrazioni in onore dei Santi Medici che si terranno nel Santuario di San Cosimo alla Macchia:
Mercoledì 17 maggio 2017 – VIGILIA DELLA FESTA DEI SS. MEDICI SS. Messe ore 7.00 – 8.30 – 9.30 – 11.00 – 16.00 – 17.00 – 18.00 – 19.00 IL SANTUARIO RIMANE APERTO TUTTA LA NOTTE.
Giovedì 18 maggio 2017 SOLENNITA’ DEI SS. MEDICI
SS. Messe ore 5.00 – 6.00 – 7.00 – 8.00 – 9.00 (celebra il Vescovo di Oria) – 10.30 – 11.30 –16.00
– 17.00 – 18.00 – 19.00
Domenica 21 maggio 2017 – VI domenica di Pasqua
SS. Messe ore 7.00 – 8.00 – 9.00 (celebra il Vescovo di Oria) – 11.00 – 17.00 – 18.00 – 19.00
Mercoledì 24 maggio 2017
ARRIVO DEL RELIQUIARIO DEI SS. MEDICI AL SANTUARIO
SS. Messe: 9.30 – 11.00
Partenza dalla Basilica Cattedrale ore 17.00
Arrivo al Santuario ore 18.30 e S. Messa presieduta dal Vescovo di Oria
Venerdì 26 maggio 2017
S. MESSA DI GUARIGIONE E DI LIBERAZIONE
Ore 19.00 S. Messa presieduta dal Vescovo di Oria
Sabato 27 Maggio 2017
S. MESSA PER LE COMUNITA’ NEOCATECUMENALI DELLA DIOCESI DI ORIA
Ore 20.30 Celebrazione presieduta dal Vescovo di Oria
IL SANTUARIO RIMANE APERTO TUTTA LA NOTTE.

Da giovedì 18 maggio a sabato 20 maggio 2017 sarà presente a Oria il cardinale Ernest Simoni, albanese, superstite della persecuzione anticristiana operata dal regime ateista albanese di Enver Hoxha.

Il cardinale Simoni è stato invitato dal vescovo di Oria Vincenzo Pisanello in occasione della solenne Perdonanza dei Santi Medici Cosma e Damiano e in concomitanza con la tradizionale annuale Giornata della Gioventù, al fine di portare a tutti i fedeli della Diocesi di Oria la testimonianza di fedeltà e di eroismo evangelico della Chiesa albanese nel tempo della persecuzione.

La presenza del cardinale Simoni a Oria non è casuale: i rapporti di amicizia e comunione tra il presule e la diocesi oritana sono il frutto di un lungo trascorso di condivisione tra Diocesi di Oria e Diocesi di Scutari, sin dall’anno del Grande Giubileo del 2000. In quell’occasione tutti i fedeli della Diocesi di Oria contribuirono in maniera sostanziosa alla costruzione di una nuova chiesa dedicata ai Santi Medici Cosma e Damiano nel villaggio di Mali i Jushit, confinante proprio con il territorio della parrocchia di Barbullush, dove don Ernest era in quel tempo parroco. Negli anni a seguire, la collaborazione tra le due comunità diocesane si è intensificata sempre di più, dando vita a un vero e proprio gemellaggio, con l’invio non solo di aiuti di tipo materiale quanto soprattutto con la visita e la collaborazione di centinaia di volontari e di decine di sacerdoti, tre dei quali hanno prestato servizio stabilmente per vari anni in Albania come fidei donum, per alcuni mesi anche nella parrocchia di Barbullush, dopo il ritiro di don Ernest per motivi di età e di salute.

Il programma della visita del Cardinale prevede i seguenti appuntamenti:
Giovedì 18 maggio
ore 9.00: santa Messa presso il Santuario di San Cosimo alla Macchia.
ore 17.00: santa Messa nella Basilica Cattedrale di Oria.
Venerdì 19 maggio
ore 7.30: santa Messa presso il monastero delle Clarisse in Manduria ed incontro con la comunità monastica.
ore 11.00: incontro con il clero diocesano di Oria presso il Seminario Vescovile.
ore 17.00: incontro con le religiose presenti in diocesi presso il Seminario Vescovile.
ore 19.00: partecipazione alla Giornata Diocesana della Gioventù presso il Santuario di San Cosimo alla Macchia, durante la quale il cardinale darà la propria testimonianza di fede, rispondendo alle domande dei giovani.
Sabato 20 maggio
ore 9.00: incontro con gli studenti del liceo scientifico “Vincenzo Lilla” di Oria.Santuario_San_Cosimo_PDM_600px

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: