Otranto: cinque ore in balìa delle onde, salvato canoista

E’ rimasto per circa cinque ore in balìa delle correnti dopo che, ieri pomeriggio, si era ribaltato con la sua canoa a largo della spiaggia di Alimini nord. Un uomo di 57 anni di Bari Domenico Martino è stato tratto in salvo, intorno all’1.30, dall’equipaggio di una barca a vela battente bandiera inglese che, in crociera, transitava nello stesso tratto di mare. Le ricerche dell’uomo,  dato per disperso, erano coordinate dagli uomini della Capitaneria di Porto di Otranto e dagli agenti del commissariato di polizia.

mare profondo 3

A dare l’allarme era stato il figlio dell’uomo, Vito di 30 anni che, anch’egli sulla canoa, dopo il ribaltamento dell’imbarcazione lunga circa due metri, era riuscito a raggiungere a nuoto la riva. L’uomo, condotto all’ospedale di Scorrano per accertamenti, è in buone condizioni di salute.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: