Omicidio Zuccaro: ritrovata l’auto usata per la fuga dal luogo del delitto

LECCE – E’ stata ritrovata questa mattina dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Lecce l’auto di Lorenzo Arseni, 47 anni, volto già noto, da dieci giorni ricercatodalle forze dell’ordine perché ritenuto l’assassino di Gianfranco Zuccaro, il bodyguard 37enne ucciso a colpi di pistola il 7 luglio scorso a San Cesario di Lecce.
La vettura, una Bmw 320, sarebbe quella usata dall’omicida per fuggire dalla scena del delitto. Era ferma nel parcheggio di proprietà del padre dell’uomo nella marina di San Cataldo. Dopo essere stata sottoposta ad un primo esame da parte della scientifica, è stata condotta per ulteriori accertamenti nel deposito giudiziario leccese, assieme ad una Mercedes Clk Coupè, rinvenuta in un’abitazione in uso al 47enne a San Donato di Lecce. I militari hanno proceduto ad alcune perquisizioni nelle abitazioni.

Gianfranco Zuccaro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: