Non dichiara ricavi per oltre 600 mila euro: azienda informatica nella rete della GdF

Tricase – Ancora un caso, l’ennesimo scoperto dalla Guardia di Finanza, di evasione fiscale.
Questa volta i controlli compiuti dai Finanzieri della Tenenza di Tricase nei confronti di una società che opera nel settore dell’informatica hanno permesso di scoprire la mancata presentazione per tre anni consecutivi delle dichiarazioni ai fini delle imposte sui redditi, dell’IVA e dell’IRAP.

Tra il 2010 e il 2012 la società, che ha svolto operazioni su tutto il territorio nazionale, si è sottratta così a qualunque obbligo fiscale nascondendo ricavi complessivi per circa 627 mila euro non versando I.V.A. per circa 120 mila euro.
Anche per quanto riguarda le ritenute operate sui redditi di lavoro dipendente corrisposti al proprio personale, la società omesso versamenti per oltre 20 mila euro.
Le violazioni emerse in seguito alla verifica sono costate all’amministratore una denuncia penale per omessa dichiarazione oltre alla segnalazione all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle somme evase.

944_DSC_0039

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: