Nel fanale nascondeva 5,7 kg di droga: arrestato 22enne albanese

LECCE – Viaggiava con 11 panetti di eroina purissima del peso complessivo di 5,7 kg.: è stato fermato dai militari della Guardia di Finanza nei pressi di Surbo. un giovane di 22 anni, di origine albanese ma residente nella provincia di Milano, incensurato è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.
Gli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce lo avevano notato a bordo di una Opel Vectra Signum di colore scuro in una stazione di servizio sulla S.S. 613 mentre, dopo aver sostato a lungo all’interno dell’auto, ripartiva improvvisamente a tutta velocità in direzione del capoluogo salentino.
I finanzieri, insospettiti, si sono posti all’inseguimento della macchina, bloccandola all’altezza dello svincolo per Squinzano. La vettura è stata sottoposta ad un’accurata perquisizione, eseguita con l’apporto delle unità cinofile antidroga della Compagnia di Lecce, che ha permesso di rinvenire la droga, abilmente occultata, in un vano ricavato nell’alloggio del fanale posteriore sinistro dell’auto.
La sostanza stupefacente, che sul mercato avrebbe avuto un valore che si aggira introno ai 150.000 euro, è stata posta sotto sequestro insieme all’autovettura utilizzata per il trasporto.
Il ragazzo è stato identificato e, su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica di Lecce, Roberta Licci, è stato condotto in carcere.
Sono in corso indagini tese ad individuare i destinatari dell’ingente quantitativo di eroina, destinato a rifornire il mercato locale dello spaccio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: