Leverano: nasconde al fisco redditi per 642 mila euro, denunciato architetto

Un professionista di Leverano, titolare di un noto studio di architettura, è accusato dai finanzieri dalla Brigata di Porto Cesareo di non aver presentato la dichiarazione annuale dei redditi, sottraendo a tassazione, tra il 2008 e il 2009, ricavi per 397 mila euro ed evaso Iva per oltre 75mila. Per i due anni successivi, invece, l’uomo, un 54enne, ha omesso la dichiarazione per ricavi per circa 245mila euro.
L’indagine è stata particolarmente accurata ed ha permesso di stabilire la somma totale di quanto nascosto al fisco grazie all’esame della documentazione, soprattutto extracontabile, sequestrata nell’abitazione del professionista.
07.05.2013 - truffa ASL

L’”evasore totale” è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce per occultamento di documenti contabili e nei suoi confronti sono state attivate le consuete procedure per il recupero all’erario di quanto sottratto. La verifica fiscale ha interessato anche familiari, tra cui un figlio già avviato alla stessa attività

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: