Nardò: sequestrati capi di abbigliamento con inserti di pelliccia di dubbia provenineza

38 Capi di abbigliamento con inserti in pelliccia di dubbia provenienza sono stati sequestrati a Nardò in provincia di Lecce dagli uomini della Polizia Locale, guidati dal comandante Cosimo Tarantino, e dalle Guardie Zoofile Agriambiente Lecce, coordinate dal comandante Toni Russo.
Nel corso di un’operazione congiunta si è proceduto alla verifica presso alcuni empori della città di migliaia di giacche e cappotti con inserti in pelliccia di origine animale che, sprovvisti di etichetta in violazione delle normative nazionale e comunitaria, sono state sequestrate e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.
L’operazione è stata compiuta di concerto con il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Lecce. In passato, un’operazione di questo tipo era stata compiuta dalla Polizia Locale e dal Corpo Forestale presso i rivenditori di abbigliamento del mercato settimanale e anche in quel caso diverse decine di capi non risultarono in regola e furono sequestrate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: