Nardò: perseguita la sua ex sui social networks, arrestato per stalking

Sebbene nei suoi confronti l’ex aveva già presentato diverse querele continuava a perseguitarla su Facebook utilizzando un nickname di copertura. Nei confronti di un 50 enne G.F., i carabinieri della Stazione di Nardò, in provincia di Lecce, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare per stalking. L’uomo, che non si era rassegnato alla fine della relazione sentimentale con l’ex convivente, utilizzava una falsa identità per insultarla sul social network e le aveva inviato numerosi messaggi, che facevano esplicito riferimento ad attività sessuali. Come se non bastasse il 50 enne si era anche presentato sotto casa della donna per costringerla, con le minacce, a ritrattare la denuncia presentata nei suoi confronti. La misura cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Roberta Licci. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari con l’accusa di atti persecutori e tentata violenza privata. Al 50 enne è stato anche fatto divieto di non comunicare, neanche a mezzo di telefono o via telematica, con persone diverse da quelle che con lui coabitano o convivono.

cc03

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: