MOTTOLA: Scoperto furto di gasolio per autotrazione

Ad insospettire è stata la presenza nell’area retrostante di un distributore stradale di carburanti di un’autobotte con rimorchio ferma in sosta. I finanzieri della Tenenza di Castellaneta hanno voluto vederci chiaro ed hanno scoperto così che si stava compiendo il furto di gasolio per autotrazione. Quando i militari si sono avvicinati hanno sorpreso una persona (risultata poi essere il conducente dello stesso mezzo) intenta a scaricare del prodotto petrolifero con un tubo in gomma collegato al bocchettone della cisterna. E’ accaduto a Mottola, nel tarantino. Alla vista dei militari, l’uomo ha cercato di occultare la tanica che stava riempiendo (risultata contenere lt. 15 di gasolio per auto) e di fuggire. Ma è stato immediatamente bloccato.
I successivi approfondimenti hanno consentito di rinvenire la tanica ove era stato travasato il gasolio e di accertare che l’autobotte, proveniente da Taranto, era di proprietà di una società operante nel settore del commercio di prodotti petroliferi della provincia di Bari.

Il trentaduenne conducente dell’autobotte è stato pertanto denunciato all’Autorita’ Giudiziaria per il reato di appropriazione indebita con circostanze aggravanti.
Sono in corso le indagini delle Fiamme Gialle finalizzate ad accertare eventuali ulteriori appropriazioni indebite di gasolio dalle autobotti da lui condotte al fine di poter rivendere il prodotto petrolifero sottocosto a persone compiacenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: