Maruggio: candidato avversario chiude la sede di Vivere Maruggio

Si accende la campagna elettorale a Maruggio dove il prossimo 25 Maggio si terranno anche le elezioni amministrative per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale. Uno dei candidati sindaci, nella notte tra il 30 Aprile e il 1 Maggio scorso, accampando pretese in merito alla sua esclusiva titolarità del contratto di affitto della sede del PDL in Piazza  del Popolo ha cambiato la serratura del locale che ospita anche la lista “VivereMaruggio” (in cui è confluito l’attuale Sindaco dott. Alberto Chimienti) impedendo di fatto l’accesso nella stessa sede ai candidati della stessa lista ed a tutti i simpatizzanti, fra i quali i numerosi anziani che la frequentano abitualmente. Un gesto, per quanto ci hanno raccontato sul posto, che ha più che altro il sapore della ripicca a causa dei contrasti sorti in seguito alla scelta dei candidati sindaci. Una vicenda che però potrebbe avere ulteriori strascichi considerato che è stata effettuata una denuncia ai Carabinieri. (Sentiamo il dott. Chimienti, in qualità di coordinatore del partito e conduttore dell’immobile negato.)

Commentando il gesto compiuto una vera e propria grossa caduta di stile del candidato sindaco autore del cambio di serratura è stato evidenziato in una nota il comportamento di si candida ad essere eletto come primo cittadino, un comportamento così evidentemente contrario al vivere civile, alla buona educazione, oltre che alla legge.

elezioni-comunali

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: