Martina Franca: scoperto laboratorio della droga

Un 29enne residente a Leporano (TA) è stato arrestato in flagranza di detenzione
di sostanze stupefacenti dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Martina Franca (TA). Il giovane aveva realizzato un laboratorio adatto alla rapida crescita di marijuana proprio nella città della Valle d’Itria.
I militari, dopo aver appreso che il 29enne aveva messo in piedi un’attività di spaccio, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per eseguire una perquisizione domiciliare. Durante le operazioni, i Carabinieri hanno accertato che il giovane aveva utilizzato un ripostiglio come laboratorio di produzione dello stupefacente. Sono state sequestrate 4 piante di marijuana alte circa 1 mt e tutta l’attrezzatura necessaria a creare un microclima favorevole alla crescita delle stesse (una lampada alogena, un ventilatore e un rilevatore di umidità).
Inoltre i militari hanno rinvenuto nel freezer gr. 16,4 di marijuana, già confezionata e pronta per lo spaccio ed una somma di denaro in contanti ammontante a 285,00 euro, suddivisa in banconote di vario taglio e sequestrata in quanto ritenuta provento dell’attività illecita.
Durante la perquisizione, il 29enne ha consegnato spontaneamente ai Carabinieri una scatola contenete gr. 55 di hashish, suddivisi in varie dosi ed un bilancino di precisione. Ora l’uomo è sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.
La droga, sottoposta a sequestro, verrà analizzata nei prossimi giorni dal L.A.S.S di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: