Martina Franca: mistero su morte anziana rinvenuta nel suo letto

Potrebbe essere stata soffocata oppure colta da un improvviso malore per la paura:  sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte di un’anziana di 91 anni, Nina Brigida rinvenuta priva di vita nel suo letto. E’ accaduto all’interno di un appartamento sito al piano terra di Via Manzoni n.50 nel centro storico di Martina Franca.
anziana1
A dare l’allarme è stato un vicino di casa che, come di consueto, passava ogni mattina a salutarla: ha notato subito che la porta era solo accostata e presentava chiari segni di effrazione: l’ha più volte chiamata fino a cercarla in casa, trovandola, quindi, già cadavere nel suo letto. E’ accaduto poco dopo le 9.00. Il vicino ha chiamato la Polizia. Sul posto sono intervenuti gli equipaggi della Squadra Volante del locale Commissariato di Polizia. Gli agenti hanno verificato che la porta era stata effettivamente forzata e l’appartamento messo a soqquadro, segni evidenti che qualcuno si era introdotto per rubare.
Sul posto è intervenuto anche il medico legale, Dr. Michele SAVITO, che, al termine dell’ispezione cadaverica, non ha rilevato segni di violenza sul corpo della povera donna. Tuttavia, come disposto dall’A.G. competente, la salma è stata trasportata all’obitorio del locale ospedale civile, dove nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia per chiarire le cause del decesso. Sono in corso indagini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: