Manduria: volontari della Croce Rossa Italiana per l’accoglienza al Pronto soccorso.

Da circa 20 giorni presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Giannuzzi di Manduria sono presenti i volontari della Croce Rossa Italiana.Un gruppo cospicuo composto da 30 giovani tutti di Manduria che, ampiamente formati in occasione dell’emergenza immigrazione, hanno ora diretto la propria disponibilità ad aiutare all’interno del locale nosocomio. Al termine dell’iter amministrativo è stata siglata una convenzione tra Asl e CRI che stabilisce le modalità di attuazione del progetto completamente gratuito per la Asl. I turni 8-14 e per tre volte alla settimana 14-20, vedono impiegati 2-3 volontari i cui compiti riguardano in prevalenza, l’accoglienza, l’informazione e supporto in favore dei pazienti e dei familiari. Non una mera manovalanza ma, anzi, una vera e propria umanizzazione del rapporto con gli utenti dell’ospedale.
I dettagli della convenzione sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa dal direttore sanitario Dott. Franco Menza, dal presidente provinciale della Croce Rossa Italiana di Taranto Domenico Amalfitano e il dott. Francesco Turco Direttore della S.C. “Medicina e Chirurgia di accettazione ed urgenza” dell’Ospedale Giannuzzi di Manduria

Presenti all’iniziativa anche il sindaco di Manduria dott. Roberto Massafra e l’assessore ai Servizi Sociali Giuseppina Destratis. L’amministrazione ha accolto positivamente il progetto della Croce Rossa Italiana ed ha assicurato la propria disponibilità a trovare una sede per la delegazione di Manduria che sta raccogliendo le adesioni di nuovi volontari per far partire a Settembre un nuovo corso di formazione. Gli interessati possono rivolgersi al locale referente 320.9344658.

CRI

 IL VIDEO

Manduria: volontari della Croce Rossa Italiana al pronto soccorso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: