Manduria: giovane tenta di impiccarsi

Analogamente a quanto purtroppo accade in tutta la provincia di Taranto da qualche settimana, ancora un insano gesto è stato compiuto a Manduria.
Un esercente di 38 anni ha tentato il suicidio ieri pomeriggio dopo aver inviato dal cellulare alla sua ragazza uno strano messaggio  contenente frasi d’amore che velatamente facevano pensare ad un addio.
Per fortuna la ragazza si è subito messa in allarme, interpretando giustamente la scarsa chiarezza come un’inconscia richiesta di aiuto, soprattutto dopo i suoi tentativi di chiamata andati persi. Quindi si è messa in contatto con i genitori dell’uomo avviando con loro le ricerche in ogni possibile luogo.
Sono così giunti sul posto dove il poveretto si era appena calato con il cappio avvolto intorno al collo e sono riusciti a salvarlo per miracolo. Chiamato il 118, l’uomo è stato poi ricoverato all’Ospedale “Giannuzzi” di Manduria, dove è in prognosi riservata.
Dalle indagini della polizia è emerso che il trentottenne manduriano era da tempo in uno stato emotivo di perenne tristezza, ma non aveva destato sospetti circa la possibilità di un gesto così drastico.
Salvata la vita, ora però è possibile permanga qualche danno cerebrale a causa dell’ipossia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: