Manduria: si riunisce consulta per “un Depuratore Condiviso”

Domani sabato 10 Febbraio presso la Chiesetta di Santa Croce, in via Sant’Antonio, angolo viale Scegnu, a Manduria, si riunirà alle ore 16.30 la prima assemblea costitutiva della Consulta per un depuratore condiviso.
All’iniziativa promossa dall’Avv. Francesco Di Lauro hanno aderito la quasi totalità dei gruppi, enti ed associazioni che da anni contrastano il “famigerato” progetto di Aqp di insediare un ‘depuratore’ consortile a ridosso della fascia costiera manduriana, in località Urmo – Specchiarica, e si riconoscono nel documento diffuso dai comitati organizzatori della manifestazione il 7 aprile 2017 a Manduria.
All’ordine del giorno:
1) criteri di costituzione e funzionamento della consulta
2) prossime azioni, legali e non, avverso la autorizzazione di posa in opera dei tubi da c.da Laccello a Urmu e varianti al progetto originario.
Tutti i gruppi di interesse, enti, associazioni anche di comuni limitrofi etc.. che ritengono di partecipare sono invitati. La discussione è libera, ma il voto è singolo per ogni gruppo rappresentato.
La partecipazione all’incontro di domani non vincola alla adesione alla consulta.
I lavori inizieranno inderogabilmente alle ore 16.30 e termineranno entro le ore 20.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: