Manduria: scoperta frode “carosello” da oltre 16 milioni di Euro

Manduria – Acquistava auto senza versare l’Iva mediante l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti: la frode fiscale milionaria realizzata da una concessionaria di auto a Manduria, con l’utilizzo di società di comodo, è stata scoperta dal Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Taranto. Il raggiro ammonta in tutto a 16,6 milioni di euro, con un’evasione di Iva per 3,3 milioni di euro.
L’attività delle Fiamme Gialle è scaturita da precedenti indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Taranto e conclusesi con l’esecuzione di misure cautelari reali a carico degli amministratori di fatto e di diritto dei soggetti economici coinvolti, delle stesse società beneficiarie del sistema di frode, e dei congiunti prossimi degli indagati cui erano stati intestati beni mediante trasferimenti o separazioni legali fittizie.
La frode è stata realizzata attraverso l’utilizzo di tre attività avviate nelle province di Taranto e Foggia con l’unico scopo di acquistare formalmente i veicoli, emettere in parallelo fatture fittizie in favore dei reali rivenditori, e poi scomparire senza versare l’I.V.A. all’Erario.
Del resto lo Stato non avrebbe mai potuto eseguire alcuna azione di recupero dell’imposta nei confronti di ditte prive di qualsiasi consistenza economica, finanziaria e patrimoniale.
Chiaramente i venditori effettivi hanno dedotto l’I.V.A. sulle fatture emesse dalle “cartiere”, ottenendo un vantaggio che gli ha permesso di collocare le vetture sul mercato ad un prezzo impraticabile per i concessionari che operano nel rispetto delle norme, alterando le regole della concorrenza e danneggiando gli operatori economici regolari.
Sono stati perciò recuperati a tassazione ai fini delle imposte sui redditi ricavi imponibili per 646 mila euro, quale costo indeducibile perché non inerente l’attività commerciale esercitata, e corrispondente ai compensi pagati alle “cartiere”, sotto forma d’intermediazioni, ma, di fatto, costituenti il prezzo delle fatture fittizie emesse.

29.01.2014 - evasione fiscale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: