Manduria: scippa un’anziana signora, arrestato minorenne

Sono state sufficienti poche ore di indagini perché i Carabinieri della Compagnia di Manduria identificassero il giovane che, ieri, intorno a mezzogiorno, ha rapinato un’anziana signora. Si tratta di un 16enne residente nel centro messapico, con precedenti per spaccio di stupefacenti, arrestato nella tarda serata.
La vittima, una donna di 83 anni, ha raccontato ai Carabinieri di essere stata scippata, in una strada del centro, di una catenina in oro che portava al collo. Il giovane, che aveva agito a volto scoperto, le si era avvicinato da dietro e, pur di assicurarsi la presa della collanina, aveva colpito, con un gesto violento, la donna alla spalla destra facendola barcollare e provocandole un forte dolore. L’anziana era stata poi soccorsa da un cittadino che aveva segnalato l’episodio al 112.
Sulla base della descrizione fornita del giovane, alto circa un metro e sessanta e con indosso una maglia di colore nero, i militari sono si sono messi sulle tracce del malfattore, individuato, poco dopo, nelle vie cittadine, con ancora addosso la catenina oggetto dello scippo.
Condotto in caserma, il giovane è stato riconosciuto sia per i tratti somatici, che per la corporatura e l’abbigliamento, come l’autore del gesto criminoso. La collanina di oro è stata restituita alla proprietaria. L’accusa per il sedicenne è stata di rapina, in ragione della violenza esercitata sulla donna durante l’azione. Su disposizione del Magistrato della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Taranto, Dott.ssa Rosalba Lopalco, al minore sono stati concessi gli arresti domiciliari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: